REGISTRO ITALIANO FLEBOLOGI

Regioni d'Italia

Nel REGISTRO NAZIONALE dei FLEBOLOGI (REGISTRO ITALIANO FLEBOLOGI) sono inseriti, su richiesta, i Colleghi, iscritti alla S.I.F, all’A.F.I. ed alle altre Società di Flebologia od anche non iscritti a Società Scientifiche, che, per attività e/o per formazione (specifica o di Specializzazioni affini alla materia), si siano qualificati nella materia stessa e la esercitino.
In questo contenitore confluiscono:
– gli specialisti di materie affini che devono identificarsi come “ Flebologi “ quando praticano, anche se per una parte della propria attività, la Flebologia e che devono, come tutti gli altri, aggiornarsi per approfondire in modo specialistico le proprie conoscenze nella materia “Flebologia”.
– i Colleghi che, privi di Specializzazione in materie affini, hanno acquisito la propria qualificazione con l’attività clinica e attraverso il perfezionamento professionale tramite l’aggiornamento congressuale ed i molteplici Corsi che Università, Società Scientifiche ed altre Strutture pubbliche e private hanno messo e mettono a disposizione per la formazione della figura del “Flebologo “ e per l’aggiornamento continuo nella materia.
Questa iniziativa vuol riunire finalmente sotto uno stesso tetto tutti quelli che praticano la Flebologia per dare un’identificazione certa alla loro attività e un’identità alla materia stessa.
Del Registro Italiano dei Flebologi fanno parte i Soci della S.I.F., dell’A.F.I. ed anche di altre Società, già inseriti e quelli che faranno richiesta d’inserimento inviando la domanda ai rappresentanti dell’apposita Commissione allegando il proprio curriculum dettagliato con autocertificazione per i titoli con gli obblighi e le responsabilità relative.
La valutazione dei titoli  della maturità professionale nella materia è eseguita dalla Commissione di Valutazione