Progetto FLEBTERME

Il termine “ Progetto FLEBTERME” indica la creazione di un Gruppo di Lavoro e di Studio che, attraverso l’istituzione di un rapporto di convenzione tra la Società Italiana di Flebologia e Feder-Terme , possa comprendere e coinvolgere tutti coloro che, tra i Soci SIF e tra gli Istituti Termali interessati, ne vogliano far parte.

La finalità del “Progetto Flebterme” è quella di migliorare le conoscenze sugli effetti dei trattamenti termali nelle Patologie Vascolari (arteriose, venose e linfatiche) e promuoverne la diffusione e l’utilizzo di tali trattamenti. Questo impegno rappresenta, per la SIF, un obbligo istituzionale, importante sia per la scarsa presenza in letteratura di aggiornati riscontri su questi temi, sia per la necessità di inserire dati certi nell’aggiornamento delle Linee Guida Nazionali che la SIF ha realizzato e pubblicato in collaborazione con la SICVE. La convenzione sarà allargata all’AIF Associazione Italiana Flebopatici (Associazione onlus di consumatori) coinvolgendo i pazienti nel Progetto.

COME SI CONCRETIZZERÀ LA CONVENZIONE

La SIF ha già costituito un Gruppo di Studio per pianificare il Progetto “FLEB-TERME” e delineare percorsi comuni in tutte le Regioni coordinato da Daniele Travaglini Responsabile SIF Marche e formato da:

  • Carlo Spartera, Professore Emerito dell’Università dell’Aquila e Probo Viro SIF
  • Sandro Castagnoli, libero Professionista e Probo Viro SIF
  • Roberto Bisacci, Presidente Onorario SIF
  • Giuseppe Genovese, Presidente Fondatore SIF
  • Gennaro Quarto, Università di Napoli, Presidente SIF
  • I membri del Consiglio Direttivo: Roberto Di Mitri, Ermenegildo Furino, Giovanni Maria Spinelli, Antonio Tori
  • Giovanni Nano, Università degli Studi di Milano

 

Feder-Terme inviterà gli Istituti Termali che vorranno aderire al Progetto ad iscriversi alla SIF come Soci Sostenitori ed all’AIF (Associazione Italiana Flebopatici) come Soci Istituzionali e, compatibilmente con le realtà locali, a nominare Soci SIF come Collaboratori esperti.

La Società italiana di Flebologia si impegna ad accogliere come Soci Sostenitori gli Istituti Termali che ne faranno domanda ed a propagandare il “Progetto FLEB-TERME” nei tre Siti Web ad essa collegati:

In ognuno dei Siti sarà riservato uno spazio dedicato a “FLEB-TERME” con le indicazioni delle Terme aderenti al Progetto ed un link di collegamento al Sito specifico di ognuna di esse ed ai Centri Clinici di Flebologia realizzati, nonché i nominativi dei Flebologi coinvolti. Nello stesso spazio si potranno inserire le proposte e le offerte promozionali degli Istituti Termali per gli operatori sanitari e/o per i pazienti Soci AIF (Promozioni AIF).

Agli Istituti Termali che ne faranno richiesta, la Società Italiana di Flebologia si impegna a proporre, tramite il Gruppo di Studio e i suoi responsabili regionali, propri Soci come Collaboratori esperti nei percorsi operativi del “Progetto”:

  • Partecipare ai Progetti di Ricerca che verranno insieme individuati ed attuati
  • Organizzare, presso gli Istituti Termali stessi, Congressi regionali o provinciali nonché Corsi per Flebologi, Medici di Medicina Generale, Infermieri e Fisioterapisti: manifestazioni importanti per la qualificazione e la promozione delle Strutture.
  • Aiutare le Strutture a creare Ambulatori Flebologici e Centri Clinici di Flebologia, secondo le proprie necessità e le possibilità considerando le realtà locali e le normative regionali.
  • Praticare nelle suddette Strutture la propria Attività professionale.
  • I rapporti economici con i Collaboratori esperti saranno stabiliti privatamente ed autonomamente tra singolo Istituto e Professionista.
  • Gli Istituti che posseggono già tali realtà possono aderire comunque